• Teaser del cortometraggio dell'Evento - Regia di Andrea Sardo
Home / Eventi / Evento di Canicattì

Evento di Canicattì

banner-sito-web

locandina-evento-di-canicatti

Evento di Canicattì (AG)

Come il Titanic?

12 novembre 2016

L’Evento di Canicattì si è svolto dalle ore 20:30 alle ore 22:30 del 12 novembre nel Teatro Sociale – via Capitano Ippolito, 1 – 92024 Canicattì (AG).

Nell’evento, sono stati interpretati alcuni brani musicali (molto significativi) tra cui My Heart Will Go On, ed i brani di musicalità celtica The Voice e You Raise Me Up ed il cortometraggio di Andrea Sardo (con una morale sul libro), dal titolo: Adesso è Tardi, ed effetti scenici che hanno coinvolto il pubblico ad una presa di coscienza nuova verso le questioni sociali ed ambientali.

L’Evento di Canicattì è stato il 6° della Provincia di Agrigento, dopo quelli di Agrigento, Raffadali, Aragona, Sciacca e Montevago.

Teatro di CanicattìIl Teatro Sociale di Canicattì venne realizzato, nel 1889-1908, dall’architetto Ernesto Basile, nello stesso luogo dove sorgeva il convento dei carmelitani, abbattuto dopo la soppressione degli ordini religiosi del 1866.
Nel 1874 l’ing. Francesco Tabasso aveva presentato al Comune di Canicattì un progetto per la costruzione di un teatro, tale progetto, non piacque all’amministrazione comunale.
Nel 1883 un nuovo progetto fu presentato dall’ing. Dionisio Sciascia, progettista dei teatri di Agrigento e Racalmuto ma anche questo progetto non andò in porto.
Nel 1889 Ernesto Basile presentava il suo progetto che piacque subito per eleganza e stile.

Nel 1927 ospitò Luigi Pirandello con la sua compagnia che rappresentarono i Sei personaggi in cerca d’autore.
Alla fine della seconda guerra mondiale, una giunta guidata dal comunista Francesco Cigna distrusse gli interni (compresi i palchi) e trasformò il tutto in sala cinematografica.
Alla fine degli anni ’50 il teatro fu abbandonato a se stesso; dopo 45 anni di abbandono e dopo varie proteste dei cittadini, dei giornali locali come “La Torre” e di storici e studiosi come Paolo Portoghesi e Antonella Mazzamuto, il teatro è stato restaurato. La riapertura ufficiale per via delle lungaggini burocratiche cui il Comune di Canicattì si è imbattuto e per l’inerzia, come al solito, di chi amministra la cosa pubblica è avvenuta con notevole ritardo e solo grazie all’intervento di una Commissione straordinaria che amministrò il Comune dal 2004 al 2006 e che reperì le risorse finanziarie necessarie e avviò i lavori.

La consulenza artistica del restaurato Teatro è stata affidata all’attrice Sandra Milo, che il 20 dicembre 2009 ha inaugurato la riapertura alla presenza del sindaco della città, del prefetto di Agrigento e di artisti come Leopoldo Mastelloni, Alda D’Eusanio ed Enrico Lucci delle Iene. Sandra Milo dopo notevoli polemiche si è dimessa. Attualmente la direzione artistica è affidata all’attore Salvo Bona.

Per maggiori informazioni puoi vedere l’Evento di Canicattì nella sezione Eventi di FB.